Cerca

RSS

Login

 

Posts in ‘Premi’

Sherlock Magazine Award 2013: vince Samuele Nava

feb 03

La nona edizione dello Sherlock Magazine Award è stata vinta da Samuele Nava, col racconto apocrifo intitolato Uno studio inutile. Come da bando di gara, il racconto vincitore verrà pubblicato quest’anno sulla nostra rivista cartacea Sherlock Magazine all’interno del numero 32 (per info sulla rivista: www.delosstore.it/riviste/52/sherlock-magazine/).

Subito dietro Nava vengono segnalati due altri notevoli apocrifi, che verranno pubblicati anch’essi nelle nostre edizioni, scritti da Patrizia Trinchero con Fantasmi afgani e Antonella Mecenero con Il caso del detective scomparso.

Il vincitore non è nuovo ai nostri lettori poiché si era aggiudicato lo Sherlock Magazine Award, edizione 2010. Inoltre, suoi apocrifi sono attualmente pubblicati nella collana in eBook SHERLOCKIANA. Questa sua nuova storia è scritta con grande attenzione anche sotto l’aspetto stilistico e come sempre sfrutta molto bene le profonde conoscenze del Canone. Senza svelare troppo, nel racconto vincitore di questa edizione, Sherlock Holmes ipotizza un legame tra il genio del crimine, il professor Moriarty e il professor Wittrich. Deve poi vedersela con un confronto tra due calligrafie, fa menzione di uno studio su un asteroide in avvicinamento. E su tutto, la signorina Rabe si riferisce nel racconto alla condizione femminile, e al progresso che non potrà che andare nella giusta direzione.

read all »

Sherlock Magazine Award 2014

gen 13

Decima edizione del premio letterario ispirato agli apocrifi sherlockiani e al mystery…

In allesa di stabilire nelle prossime settimane il vincitore dell’edizione 2013, che verrà pubblicato sulla Sherlock Magazine di quest’anno, il nostro Premio letterario Sherlock Magazine Award dedicato agli apocrifi sherlockiani, al mystery e al giallo classico giunge alla sua decima edizione.

Trovate il regolamento per partecipare su www.delosbooks.it/premi/sherlockaward/home.php

Annotatevelo fin d’ora: la scadenza per inviare i racconti al premio è il 31 dicembre 2014… avete tutto il tempo per elaborare la vostra storia sherlockiana, o il vostro giallo e inviarcelo.

Ecco alcuni detagli del regolamento:

Condizioni di partecipazione

La partecipazione allo Sherlock Magazine Award è gratuita e riservata agli abbonati alla rivista Sherlock Magazine (http://www.delosstore.it/riviste/scheda.php?id=52).

I racconti devono essere inediti.

Ogni autore può partecipare con un massimo di tre racconti.

Possono partecipare racconti di genere giallo ispirati alla figura di Sherlock Holmes o alla detective story.

La lunghezza massima è di 30 cartelle (60mila caratteri, spazi inclusi).

I racconti fuori dai limiti in misura ragionevole (una o due cartelle) saranno ugualmente accettati.

I racconti devono essere salvati in formato. rtf. L’impaginazione (dimensione o scelta dei caratteri, righe per pagina, interlinea, margini) è del tutto ininfluente.

I racconti vanno inviati al premio mediante l’apposita pagina dedicata allo Sherlock Magazine Award. Non saranno accettati racconti inviati via email o via posta.

Nei file contenenti i racconti inserire, nella prima pagina, le seguenti informazioni:

» Nome e cognome dell’autore

» Indirizzo email e indirizzo postale

» Titolo dell’opera

» Breve dichiarazione di inedicità

 

Il racconto vincitore dello Sherlock Magazine Award sarà pubblicato in un numero della rivista Sherlock Magazine durante l’anno successivo alla scadenza del premio.

La casa editrice Delos Books si riserva, dietro segnalazione della giuria, di trattenere per la pubblicazione su Sherlock Magazine e su Bus Stop — Sherlockiana (la recente collana in eBook che prevede un relativo contratto a royalties con la Delos Digital) altri racconti ritenuti degni d’attenzione, previo accordo con gli autori.

Aspettiamo i vostri racconti! Buona scrittura sherlockiana…

Francesco Verso vince il Premio Letterario Odissea

giu 03

Col romanzo Livido l’autore vince la quarta edizione del concorso per romanzi inediti. Nel 2009 aveva già vinto il premio Urania.

 

Francesco Verso

Francesco Verso

Si intitola Livido il romanzo che vince la quarta edizione del Premio Letterario Odissea per romanzi inediti di fantascienza, fantasy e fantastico. Ambientato in un mondo di un futuro non molto lontano in cui la spazzatura è diventata fonte di sostentamento per intere classi sociali, che vivono dell’arte del riciclo. “Palta”, viene chiamata: un mare di sudiciume nel quale cercare oggetti di valore, pezzi di tecnologia funzionanti, riparabili o riciclabili. Un mare dal quale i disperati che vivono ai margini della città, come antichi pescatori, ricavano con pazienza e fatica, e talvolta anche affrontando gravi pericoli, il proprio sostentamento.

È in queste atmosfere che prende corpo la storia di Peter Pains e del suo amore impossibile per Alba Vincente, un amore ostacolato dal perfido fratello di Peter, Charlie, e che trasformerà la vita di Peter in una caccia continua, alimentata dall’energia inesauribile del livore della pelle e dell’animo.

L’autore è Francesco Verso, nato e Bologna ma da molti anni residente a Roma, un passato nell’informatica, da qualche anno scrittore quasi a tempo pieno; collaboratore della rivista connettivista NeXT e della casa editrice Kipple. Finalista al premio Urania nel 2004 col romanzo Antidoti umani, Verso riesce a vincere il premio qualche anno dopo con e-Doll, pubblicato su Urania nel 2009. Pubblica racconti su varie riviste, tra cui Robot. Infine partecipa al Premio Odissea conLivido che risulta vincitore.

Il romanzo sarà pubblicato nei primi mesi del 2013 nella collana Odissea.

Ricordiamo gli altri finalisti, tutti romanzi di qualità: L’inconoscibile di Roberto Vaccari; Senza Preavviso di Andrea Franco, Macchia di Corrado Neri, La Locanda della Quercia Incantata di Daniela Ferraro Pozzer.