Cerca

RSS

Login

 

Posts in ‘Appuntamenti’

A Stranimondi 2018 ci sarà Bruno Bozzetto (e Grégory Panaccione)

giu 17

È con vera emozione che arriva l’annuncio del quarto ospite (dopo Ian McDonald, Michele Mari e Licia Troisi) di Stranimondi2018: la leggenda vivente del cinema di animazione mondiale Bruno Bozzetto.

Bruno Bozzetto

Bruno Bozzetto è nato a Milano il 3 marzo 1938. Con 60 anni di carriera alle spalle è considerato in tutto il mondo uno dei più eclettici e influenti animatori di ieri e di oggi. Dagli anni ’60 ad oggi ha realizzato oltre 300 film che gli sono valsi 130 riconoscimenti tra cui il prestigioso Winsor McCay Award, 5 Silver Ribbon Awards, una laurea ad honorem, 15 premi alla carriera, un Orso d’oro per Mr Tao (1990) e una nomination all’Oscar per Cavallette (1991).

Tra i titoli più famosi della sua produzione e della coproduzione ricordiamo i lungometraggi West & Soda (1965), Vip mio fratello Superuomo (1968), Allegro non troppo (1976), Il signor Rossi cerca la felicità (1975), Sotto il ristorante cinese (1987); la serie di cortometraggi del Sig. Rossi, Europa&Italia (1999), la collaborazione con le trasmissioni Quark e Superquark con episodi animati di divulgazione scientifica scritti dal giornalista e conduttore Piero Angela.

Attualmente Bozzetto è attivo nel settore creando nuovi soggetti, animando e disegnando ma anche collaborando a progetti più ampi attraverso lo studio Bozzetto & Co. Continua inoltre a partecipare a Festival, eventi, incontri e corsi di formazione in Italia e nel mondo.

A Stranimondi presenterà il romanzo a fumetti creato per la prestigiosa collezione francese Métamorphose Minivip & Supervip – Il mistero del Via Vai, disegnato da Grégory Panaccione, edito in Italia da Bao, e parteciperà a un kaffeeklatch con il pubblico.

 

Grégory Panaccione

Insieme a Bruno Bozzetto, a Stranimondi sarà ospite l’artista che ha collaborato con lui per il volume Minivip & Supervip – Il mistero del Via Vai, edito da BAO: Grégory Panaccione.

Grégory Panaccione, nato il 10 settembre 1968 a Antony (Francia), è un animatore, illustratore, colorista e fumettista. Ha iniziato la sua carriera come illustratore per la pubblicità, cercando di entrare nel mondo del fumetto. È stato un caso se poi si è trovato a lavorare nell’animazione. Ha iniziato come character designer e scenografo per la compagnia Story, dove successivamente si è formato diventando autore di story-board. Ha confermato la sua ecletticità per molti anni su una vasta gamma di serie con molti stili differenti come TotallySpies, Corto Maltese, Allô la Terre, ici les Martin.

Si è trasferito a Milano nel 2000, dove ha avuto un ruolo attivo in molte e diverse produzioni europee (Francia, Germania, Italia, etc.) come regista, autore, designer, artista di layout, animatore, illustratore, lavorando tra le tante collaborazioni alla serie Martin Mystery e al lungometraggio Johan Padan a la descoverta de le Americhe scritto da Dario Fo.

È noto in Italia per Toby. Vite da cani e da padroni (Comicout), Match e Un oceano d’amore (entrambi Renoir Comics) e Minivip & Supervip – Il mistero del Via Vai, scritto da Bruno Bozzetto, edito da Bao.

StraniMondi 2018 si terrà dal 6 al 7 ottobre 2018 alla UESM di Milano.

 

Grandi ospiti di Stranimondi 2018: c’è anche Licia Troisi

giu 17

Stranimondi 2018 sarà anche Italcon, e sarà la prima volta che Licia Troisi, la più famosa scrittrice fantasy, sarà ospite di un’Italcon. È un primato di cui va orgogliosa l’organizzazione di Stranimondi, che ha già annunciato anche la presenza di grandi ospiti come Ian McDonald e Michele Mari (e non è finita, aspettate venerdì).

Licia Troisi terrà un intervento parlando del suo lavoro e, come tradizione di Stranimondi, una sessione di kaffeeklatch con i fortunati che riusciranno a prenotarsi per primi.

Licia Troisi

Nata a Roma nel 1980, laureata in astrofisica nel 2004 con una tesi sulle galassie nane, Licia Troisi debutta nella narrativa fantasy nello stesso anno con il romanzo Nihal della terra del vento, edito da Mondadori come la maggior parte della sua produzione.  È il primo volume della saga Cronache del Mondo Emerso, un mondo narrativo che mescola fantasy eroica e influenze manga che ottiene immediatamente il favore del pubblico giovane. Il successo si conferma con i seguenti La missione di Sennar (2004) e Il talismano del potere (2005), diventando anche internazionale, con i diritti venduti in Brasile, Francia, Germania, Grecia, Portogallo, Russia, Spagna e Turchia.

Nel Mondo Emerso saranno poi ambientate altre due trilogie, Le Guerre del Mondo Emerso e Le Leggende del Mondo Emerso, con l’aggiunta di due libri illustrati da Paolo Barbieri, copertinista ufficiale della serie: Le creature del Mondo Emerso e Le guerre del Mondo Emerso – Guerrieri e creature.

Si è dimostrata scrittrice versatile nel 2008 pubblicando per Edizioni Ambiente il romanzo fantaecologista I dannati di Malva, e con il ciclo fantasy indirizzato ai ragazzi La ragazza drago.

Nel 2015 debutta come divulgatrice scientifica con il saggio Dove va a finire il cielo, dedicato alla sua materia di formazione, nonché quotidiana attività (nel 2012 ha conseguito il Dottorato di Ricerca): l’astrofisica.

Ha terminato quest’anno la saga urban fantasy Pandora, iniziata nel 2014 con il romanzo omonimo, ed è ancora in corso di pubblicazione La saga del Dominio, iniziata nel 2016 con il romanzo high fantasy Le lame di Myra. Da maggio conduce il programma televisivo dedicato alla cultura di Rai Cinque Terza pagina.

È Ian McDonald il primo ospite di Stranimondi 2018

giu 08

Il grande scrittore britannico sarà a Milano il 6 e 7 ottobre prossimi, alla manifestazione che quest’anno è anche Italcon

Simpatico, alla mano e soprattutto un grande scrittore. È Ian McDonald, nato in Inghilterra ma cresciuto in Irlanda, il primo ospite di Stranimondi 2018, il festival dedicato all’editoria di fantascienza, weird e fantastico che si terrà a Milano, nella consueta sede della Casa dei Giochi, il 6 e 7 ottobre prossimi, con un “preludio” serale il 5 ottobre.

Altri ospiti verranno annunciati nei prossimi giorni: rimanete sintonizzati perché ci saranno altri grossi nomi.

Ian McDonald

È tra i massimi esponenti della “brit invasion”, quella generazione di scrittori britannici – molti dei quali in effetti nati o residenti in Scozia e Irlanda – che ha rinnovato la science fiction nei primi decenni di questo secolo. Nato nel 1960 a Manchester da padre scozzese e madre irlandese e cresciuto a Belfast, dove tutt’ora risiede, è stato fin da piccolo un grande appassionato di fantascienza, tanto che a nove anni aveva già scritto il suo primo romanzo. Ha venduto il primo racconto a ventidue anni, nel 1982, e non ha più smesso di scrivere.

I suoi libri sono spesso centrati sull’impegno sociale rivolto alle nazioni in via di sviluppo: nel 1990 con l’opera Chaga Saga ha descritto con particolare sensibilità il problema dell’AIDS in Africa; nel 2004, con Il fiume degli dei (Urania), si è occupato  della precaria esistenza della popolazione indiana e infine nel 2007 con il romanzo Brazyl, per la sua profonda analisi delle problematiche della società sud americana ha vinto Warwick Prize for Writing.

È stato numerose volta candidato ai più prestigiosi premi letterari del settore, nel 1989 vinto il Premio Locus per la migliore opera di scrittore esordiente con Desolation Road (edito in Italia da Zona 42), nel 1991 il Philip K. Dick Award per la migliore antologia, nel 2001 il Theodore Sturgeon Award e nel 2007 il Premio  Hugo per il racconto La moglie del djinn, uscito in Italia su Robot (Delos Books). Tra le opere più importanti edite in Italia anche Forbici vince carta vince pietra (Einaudi), Necroville (Fanucci), I confini dell’evoluzione (Fanucci), Terra incognita (Urania Mondadori), Il circo dei gatti di Vishnu (Delos Books).

Stranimondi 2017, ultimi giorni per dare una mano!

set 10

Scade tra pochi giorni la campagna Kickstarter per dare una mano a finanziare l’edizione 2017 di Stranimondi. Possibilità di avere l’entrata a minor prezzo, libri scontati e stampe autografate

Anche quest’anno a metà ottobre – il 14 e 15 – arriverà Stranimondi, il festival del libro fantastico di Milano. Dopo il successo della manifestazione nei primi due anni, in particolare l’anno scorso con la partecipazione di venticinque editori e un migliaio di presenze, riproporre la manifestazione anche nel 2017 era praticamente un obbligo.

Stranimondi è una manifestazione ad entrata gratuita, a pagamento (minimo) solo per la parte ospiti e convegno; ospita banchetti dedicati agli editori che vengono ceduti a prezzi molto bassi proprio per favorire l’accesso alla piccola editoria che tiene vivo e pulsante il mondo del fantastico. Tutte belle cose, ma dal punto di vista economico non è certo una fabbrica di soldi. C’è quindi bisogno del contributo di chi vuole sentirsi partecipe di questa impresa.

Lo si può fare, nella misura che si ritiene adeguata, tramite la campagna Kickstarter, che servirà a raccogliere una parte dei fondi neceessari per la manifestazione.

L’indirizzo è kickstarter.com/projects/stranimondi/stranimondi-2017 e c’è tempo ancora solo pochi giorni.

Come funziona

Ecco come funziona, per chi non ha mai usato Kickstarter: nella pagina sono elencati vari pledge, in italiano potremmo chiamarle offerte. Si parte da cinque euro di semplice sostegno morale, mentre i successivi includono l’entrata alla manifestazione e regali di vario genere: con 13 euro (ma anche solo 10 se siete tra i più veloci!) si ottiene il ticket di entrata (che costerà 15 euro); con 30 si ottengono anche ben sei ebook a scelta tra quelli editi da Delos Digital, Hypnos e Zona 42; con 50 saranno inclusi libri o abbonamenti o ancora ebook; con 100 una stampa in grande formato e alta qualità dell’opera realizzata da Paolo Barbieri come locandina della manifestazione; e con 150 euro un workshop a scelta su letteratura o scrittura creativa.

Una volta scelto il pledge preferito si fornisce il numero di carta di credito a Kickstarter; l’importo sarà effettivamente addebitato solo alla scadenza della campagna (tra una cinquantina di giorni) e solo se la campagna avrà raggiunto l’obiettivo di raccogliere 2500 euro.

L’organizzazione della manifestazione è già a buon punto, e sono già stati annunciati sei straordinari ospiti. Pat Cadigan, una delle autrici più brillanti ed esuberanti del mondo della fantascienza; Anne-Sylvie Salzman, scrittrice weird europea; Jan Siegel, autrice fantasy britannica di successo; Alda Teodorani, la regina nera dell’orrore; in collegamento, il grande Valerio Evangelisti; e Paolo Barbieri, artista di grande talento autore della locandina della manifestazione.

Ogni ospite terrà la propria conferenza e, a parte Valerio Evangelisti presente via collegamento, sarà anche possibile incontrarli di persona nei kaffeeklatch.

La manifestazione prevede poi, naturalmente, una grande mostra mercato degli editori del fantastico (già oltre venti i banchetti prenotati dagli editori, oltre a quelli di vendita di libri usati), presentazioni di libri, incontri con gli autori, conferenze sul fantastico, la fantascienza, il weird.

Tutte le altre informazioni su stranimondi.it.

Allora vi aspettiamo!