Cerca

RSS

Login

 

Posts from settembre, 2012

Sherlock Holmes raccontato dagli autori italiani…

set 26

La strenna di fine anno (in libreria dal prossimo fine ottobre) per molti appassionati di giallo classico è l’antologia che Delos Books ha realizzato, intitolata Sherlock Holmes in Italia comprendente ben sedici racconti, tra apocrifi e pastiche, a cura di Luigi Pachì.

Attualmente per tutti i lettori Delos Books, oltre a essere presente nelle migliori librerie può essere pre-ordinata con lo sconto del 30% , a soli 11,55 euro, direttamente dal link http://www.delosstore.it/delosbooks/scheda.php?id=41730. Un vantaggio in più per tutti gli appassionati del Grande Detective.

Sherlock Holmes, la creazione letteraria di Sir Arthur Conan Doyle, fin dal suo primo racconto nel 1891 – intitolato Uno scandalo in Boemia, pubblicato su The Strand Magazine – ha saputo ipnotizzare centinaia di migliaia di appassionati in ogni paese del mondo e oggi, a distanza di oltre centoventi anni dalla sua nascita, il detective inglese della Londra vittoriana è sempre vivo nell’immaginario collettivo (aiutato anche dal cinema e dalle recenti serie tv inglesi e americane). Questa antologia è l’ultima iniziativa in ordine cronologico di Luigi Pachì, direttore della rivista Sherlock Magazine, a favore degli appassionati del grande detective e presenta una selezionata lista di autori nazionali che si muovono all’interno delle rigide regole del Canone sherlockiano, attraverso trame e situazioni in grado di coinvolgere anche il lettore più attento e curioso. Alcuni dei racconti presenti hanno vinto, nelle varie edizioni, lo Sherlock Magazine Award, mentre tra gli autori figurano nomi consolidati nel panorama dell’apocrifo sherlockiano come Enrico Solito, Gianfranco Sherwood, Luca Martinelli e Samuele Nava.

Il volume, di oltre 400 pagine, si apre con una introduzione del suo curatore sul tema dell’arte apocrifa, tirando le fila storiche di questa tipologia di scrittura, menzionando alcuni dei racconti apparsi nei decenni sulla stampa nazionale e dando qualche utile consiglio su come affrontare la scrittura di queste storie. Storie che permettono agli appassionati di rivivere una volta di più le avventure di Sherlock Holmes, questa volta però con un tocco di nazionalità. Infatti l’antologia raccoglie tutte opere scritte da autori nazionali e che ben sanno come muoversi in questo campo.

Come scrive Luigi Pachì nella sua introduzione: “abbiamo cercato di riunire, attraverso un percorso che raggruppa temporalmente l’ultimo decennio, una selezione ragionata di quanto proposto nel nostro paese – narrativamente parlando – attraverso la rivista Sherlock Magazine e anche da alcuni autori nazionali ben noti ai fan italiani del grande detective. Le opere presenti in questa antologia sono frutto dell’ingegno di scrittori che sono stati sospinti innanzitutto dalla passione e dall’amore per  la Londra vittoriana e per il geniale detective di Baker Street. Scoprirete presto leggendo questo libro che l’atmosfera, l’ambientazione, la caratterizzazione e l’inquadramento storico dato da Sir Arthur Conan Doyle nel Canone viene nelle loro opere ampiamente rispettato, e questo fa dei racconti selezionati dei buoni apocrifi D.O.C.”

La passione per il grande detective londinese rivive dunque in questa antologia con grande intensità, permettendo al lettore di tuffarsi ancora una volta nel grande universo letterario creato da Sir Arthur Conan Doyle. Possiamo affermare che questi apocrifi e pastiche “Made in Italy” non hanno nulla da invidiare a molte antologie straniere presenti sul mercato internazionale e che la passione per il detective londinese rivive qui con grande intensità, permettendo al lettore di tuffarsi ancora una volta nel grande universo letterario di Sherlock Holmes.

Questa selezione di storie holmesiane ha il pregio di portarci tutti indietro nel tempo e si colloca spesso come un perfetto incastro storico nel Canone.

Come si diceva inizialmente l’antologia presenta alcuni nomi noti nel panorama degli apocrifi, come Enrico Solito e Luca Martinelli, che negli anni hanno pubblicato diverse opere davvero interessanti. In totale l’antologia presenta ben sedici racconti che includono oltre ai nomi appena citati anche quelli di Elena Vesnaver, Fabio Vaghi, Patrizia Trinchero, Stefano Attiani, Valentina Catania, Davide Zulian, Samuele Nava (fresco finalista del premio Giallo Stresa 2012), Cristian Fabbi, Pietro De Palma, Enrico Fortunia, Cristian Poppi, Giuseppe Albanese, Gianfranco Sherwood e Walter Falciatore.

 

Questo l’elenco dei racconti presenti:

Il caso dell’unicorno nero di Elena Vesnaver

Il colore dei fiori di Fabio Vaghi

L’avventura del maratoneta italiano di Enrico Solito

Il gioco è cominciato, Holmes! di Patrizia Trinchero

L’avventura del licantropo di Stefano Attiani

Il dono di Valentina Catania

Il gigante del Circo Ortello di Davide Zulian

Sherlock Holmes e la sfida dell’astrologo di Samuele Nava

La presa del sangue di Cristian Fabbi

Il caso del corpo fluttuante di Pietro De Palma

Il segno dei nove di Enrico Fortunia

Il sogno Sherlock Holmes di Cristian Poppi

1894 di  Giuseppe Albanese

L’avventura dell’enigma da Krakatoa di Gianfranco Sherwood

L’avventura della corsa Londra-Brighton di Luca Martinelli

Sherlock Holmes e il segno del serpende di Walter Falciatore

 

Tra questi titoli si segnala che L’avventura dell’enigma da Krakatoa di Gianfranco Sherwood si è aggiudicato lo Sherlock Magazine Award 2004, Il caso dell’unicorno nero di Elena Vesnaver  si è aggiudicato lo Sherlock Magazine Award 2007, La presa del sangue di Cristian Fabbi Nava si è aggiudicato lo Sherlock Magazine Award 2008, Sherlock Holmes e la sfida dell’astrologo di Samuele Nava si è aggiudicato lo Sherlock Magazine Award 2010 e Il gioco è cominciato, Holmes! di Patrizia Trinchero si è aggiudicato lo Sherlock Magazine Award 2011.

Da citare anche la lunga introduzione sull’arte dell’apocrifo di Luigi Pachì che fa da corollario a questo volume.

Che le indagini abbiano inizio!

 

Sherlock Holmes in Italia – a cura di Luigi Pachì

pagg. 444 – euro 16,50

Isbn 9 788865 303276

Collana Odissea Mystery Omnibus

Edito da: Delos Books

 

365 STORIE D’AMORE

set 09

365 STORIE D’AMORE

Riparte l’avventura per gli scrittori che amano cimentarsi con le sfide (quasi) impossibili.

Delos Books dà il via alle selezioni per una nuova antologia di racconti brevissimi della serie “365 racconti”, che ha già fatto registrare enormi successi di vendita e di critica con i titoli precedenti: “365 racconti erotici”, “365 racconti horror” e “365 racconti sulla fine del mondo”.

Il tema scelto per la prossima antologia, che sarà presentata al Salone del Libro di Torino a maggio 2013, è l’amore. Ogni autore potrà declinare come vuole questo tema, purché esso sia sempre centrale e alla base della sua storia. Il finale con lieto fine non è obbligatorio. Sarà possibile sfruttare qualsiasi genere letterario per dare vita a storie d’amore originali e interessanti.

L’antologia conterrà 365 racconti brevi, uno per ogni giorno dell’anno.

I racconti non devono superare la lunghezza massima e tassativa di 2000 battute. Il conteggio delle battute va effettuato tenendo conto anche degli spazi vuoti. In ogni caso, i racconti non devono superare la lunghezza massima di 30 righe (intendendosi righe standard da 70 battute in corpo 12, righe vuote comprese), anche se risultassero nel complesso con un numero di battute inferiore a 2000 battute.

Tutti possono partecipare alle nuove selezioni per la prossima antologia della collezione 365, purché ci si impegni a sottostare rigorosamente alle indicazioni descritte nel regolamento di partecipazione, a questo link: http://www.writersmagazine.it/forum/viewtopic.php?t=11697

Sherlock Magazine n. 26

set 06

La ritrovata immortalità di Sherlock Holmes – Speciale narrativa apocrifa – Sherlock Magazine Award: il racconto vincitore – Osservatorio sherlockiano

Eccoci a un numero davvero speciale:  non uno, bensì tre apocrici sherlockiani. Uno di questi, a firma Patrizia Trinchero, ha vinto la scorsa edizione dello Sherlock Magazine Award. Ma anche gli altri due lavori selezionati scritti da Cristian Fabbi e Samuele Nava non sono da meno.
Sebbene si tratti di un fascicolo che presenta ampio spazio dedicato alla narrativa, non vengono tuttavia abbandonate in questo numero le rubriche di notizie e l’area delle recensioni. Inoltre, a parte l’angolo delle interviste che propone un incontro con quello che reputiamo uno dei più grandi cultori sherlockiani in Italia (Enrico Solito), abbiamo un pezzo sulla ritrovata immortalità di Sherlock Holmes, che ci anticipa un’attenta analisi del fenomemo Sherlock (BBC) che prenderà il via già dal prossimo numero, oltre alla consueta disamina del Canone, che questa volta si sofferma sul racconto L’Avventura del Gloria Scott.

 

Per acquisto o abbonamento a 6 numeri (due anni) a 30 euro:  http://www.delosstore.it/riviste/scheda.php?id=52